Terapia Medicina Integrata Osteopatica Donne in Gravidanza e Post-parto

La Medicina Efficace che cura i disturbi nelle donne in gravidanza e post-parto.

In genere, è uno dei più bei momenti della vita della donna, a meno che non si abbiano problemi, più o meno seri, durante la gravidanza. Vi è un detto che dice "se concepire un bambino è per la felicità del papà, ma talvolta i dolori li subisce la mamma". Con la gestazione e poi l'arrivo del bambino, spesso si presentano i primi disturbi in gravidanza e post parto. 
Diventare mamma,  è un’esperienza emozionale, fisica e psichica fortissima.

 

Lo Specialista Osteopata Dottor Angioni, si rende disponibile in particiolari situazioni, come il curare il mal di schiena ed disturbi dolorosi associati durante la gravidanza, ed presta assistenza anche a domicilio per future mamme al 7°-8° mese e/o in caso di gravidanza a rischio. 


Perchè la Medicina Osteopatica in gravidanza e postparto? 
La gravidanza rappresenta per ogni donna un evento assolutamente speciale. Concepire è sicuramente il dono innato principale che l'essere umano (vivente) possa avere. L'essere umano si sviluppa e cresce attraverso un altro essere umano per poi nascere. 

Il mal di schiena (es. lombalgia) ed i disturbi gastro-intestinali rappresentano i disagi più comuni durante la gravidanza,
Il mal di schiana si manifesta con un dolore di intensità modesta che interessa generalmente il rachide lombare ed il bacino, ma che può irradiarsi anche alle gambe (es, lombo-sciatalgia), alla zona delle scapole (dorsalgia). Il mal di schiena può essere avvertito in qualsiasi momento della gravidanza, ma si presenta più comunemente verso il 5-6 mese, con una certa tendenza ad intensificarsi gradualmente nel corso della gestazione. Talvolta la lombalgia inizia precocemente, già dopo 8-12 settimane dall'inizio della gravidanza; in questi casi è tassativamente opportuno eseguire controlli dallo specialista e capire le cause, se funzionali od organiche. 

Le donne più a rischio per il mal di schiena sono le future mamme in sovrappeso, con pregressi disturbi della colonna, ed affette da patologie metaboliche. 

I disturbi gastro-enterici più comunemente riscontrabili in gravidanza, sono i bruciori di stomaco (pirosi) ed eruttazioni, generalmente dovuti al rallentamento del transito del bolo nell'esofago ed alla riduzione del tono muscolare dello sfintere (LES) che separa lo stomaco dall’esofago. 
Col progredire della gravidanza, spesso si avverte un'accentuazione  della sintomatologia, a causa di un'incremento del rallentamento del transito del cibo, a causa della variazione topografica e compressione degli organi addominali verso l’alto, il motivo del perché la stitichezza, piuttosto comune in tutta la gravidanza, tende a diventare un problema più significativo soprattutto nell’ultimo trimestre. Non è infrequente che nelle ultime settimane di gravidanza si verifichi la comparsa di stitichezza, emorroidi associate o no a ragadi anali, dovuta in parte all’eccessivo sforzo compiuto durante l’evacuazione, a causa sempre della variazione topografica e compressione dei visceri addomino-pelvici, da parte del feto.​  



Chi può essere trattata con la Medicina Integrata Osteopatica
Tutte le future mamme che durante la gravidanza e in post-parto riferiscono:

  • disturbi viscerali (es. cattiva digestione, reflusso gastro-esofageo, costipazione, disturbo alla minzione, ecc); 

  • lombalgia (mal di schiena) assocciata o no a dolore e formicolio alle gambe (es. sciatalgia o cruralgia)

  • dolori costali e disturbi funzionali respiratori
    ​. 


​Ma cosa tratta e quali sono i benefici? 
Il mal di schiena può essere avvertito anche precocemente nella gravidanza, ma si presenta più comunemente verso il 5-6 mese con tendenza all'inasprirsi al progredire della gestazione. In alcuni casi, il dolore nella parte bassa della schiena può cominciare già dopo 8-12 settimane dall'inizio della gravidanza.  

Vi sono due tipi di mal di schiena riscontrabili nel corso della gestazione: 

  • mal di schiena Acuto, di modesta intensità dolorosa e dovuto ad  specifiche cause; 

  • mal di schiena Cronico, bassa intensità dolorosa, può durare a lungo (diverse settimane o mesi), dovuto a diverse cause, e costituisce un fattore predittivo per il mal di schiena post-parto (potrebbe quindi continuare anche dopo il parto).
    ​ 

L'insorgenza dei disturbi sono correlati ad una serie di fattori predisponenti. 
Ecco un elenco delle cause che possono provocare il mal di schiena durante la gravidanza:

  • atteggiamenti posturali parassiti. A partire dal sesto mese, la futura mamma tende ad accentuare la naturale lordosi lombare della colonna, per ridurre la tensione del pavimento pelvico su cui grava il peso del feto. La donna sposta gradualmente il proprio baricentro per poter mantenere l'equilibrio, quindi è portata ad assumere una postura diversa da quella normale.​

  • sbilanciamento ormonale. Durante la gravidanza, il corpo produce un ormone chiamato relaxina, che permette ai muscoli ed articolazioni della zona pelvica e alla sinfisi pubica di rilassarsi, allo scopo di preparare l'organismo della donna ad ospitare il feto e ad affrontare il parto. Questo determina uno squilibrio funzionale che crea un maggior dispendio energetico, sbilanciamento e riduzione del comfort, dandone il dolore. 

  • aumento del peso corporeo. La schiena deve sostenere la pressione verso il basso esercitata dalla progressiva espansione dell'utero (che ospita il feto), e mantenere meglio l'equilibrio spostando il baricentro. Il peso del feto inizia ad essere significativo dal quinto mese di attesa.

Il Trattamento del Dottor Angioni nello Studio Medicina Integrata Osteopatia, ha come obiettivo quello di ripristinare l'armonia dei sistemi alterati durante il periodo di gestazione e post parto.​ 

Determinando un adattamento del corpo della mamma al feto, il grembo della futura mamma "accetterà" meglio la sua presenza evitando la comparsa del dolore, inteso come avviso che il corpo della gestante ha bisogno di aiuto.

Essere in dolce attesa
non è una malattia,

ma prevenire lo stato di sofferenza in gravidanza è sicuramente un aspetto da considerare, per mantenere l'integrità del rapporto simbiotico 

mamma-bimbo.

Vi è un detto che dice "concepire un bambino è per la felicità del papà, 
ma i dolori sono spesso per la mamma".

Diventare mamma, perciò, è un’esperienza emozionale, fisica e mentale fortissima. 

Non aspettare che  il tuo disturbo si tramuti in stato di malattia, prevenire è meglio che curare.

Mostra altro

Prenota subito.
E' facile, veloce e sicuro

Dottor Angioni Giuseppe

Via Pontida, 47 - Cagliari

3701302646

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon