Autoguarigione: come aumentare la capacità di autocurarsi per vivere meglio e più a lungo.



Principio di terapia utilizzato da Dottor Angioni

Che cos'è la capacità di autoguarigione.

Come ben sappiamo il corpo umano possiede delle capacità di autoguarigione che si manifestano soprattutto in condizioni di malattia. Il termine autoguarigione è stato riconosciuto scientificamente quel processo innato autonomo dell' organismo, tendente a salvaguardare la vita stessa del dell'essere vivente, al fine della conservazione della specie, evitando la sua estinzione.

E' definita scientificamente come guarigione spontanea, un meccanismo corporeo complesso che inizia ad avere delle risposte da parte della PNEI, che sembra attivare fondamentali sostanze biologiche, i neurotrasmettitori e neuromodulatori. L'autoguarigione possiamo vederla in opera ad esempio quando una ferita superficiale si rimargina e guarisce spontaneamente, oppure in seguito ad attacco di agenti patogeni (es. influenza, raffreddore). Il meccanismo di autoguarigione del corpo è perennemente in funzione, in ogni istante della nostra vita, al fine di salvaguardare la nostra salute psico-fisica. Questo principio è il fulcro dei trattamenti di osteopatia utilizzato da Dottor Angioni in studio a Cagliari.

Ricerche scientifiche, scienziati, medici di tutto il mondo studiano il perchè dei casi inspiegabili di guarigione da malattie in persone gravemente malate.

Ippocrate ormai riconosciuto come il fondatore della medicina convenzionale, esprimeva “L’osteopata cura, ma la natura guarisce”, quindi il dottore gestisce il tipo di trattamento, ma la natura determina la guarigione del disturbo. L'osteopata Dottor Angioni è in grado di aumentare tali capacità di autoguarigione, attraverso l'utilizzo di tecniche terapeutiche manuali innovative, messe in atto durante il trattamento terapeutico dei pazienti che si rivolgono in studio.

Mente sana in corpo sano - Mantenere entrambi per vivere bene

Come aumentare la capacità di auto-guarigione?

Vediamo in questo articolo come possiamo aiutare la Natura (il nostro Meccanismo di Autoguarigione) a guarirci.

William Braud, noto sudioso americano, ha identificato una metodica di cinque passaggi base, praticabile da tutti ed soprattutto qualora si senta il bisogno, con unico scopo di facilitare l'attivazione dei processi di autoguarigione:

1. Assumere una posizione confortevole da seduto o steso, in ambiente sicuro e tranquillo. Eliminare tutto ciò che potrebbe distrarre (es. cellulare, radio ecc), liberarsi da indumenti che costringono il corpo, esempio anelli, cinture, bracciali, ecc. Chiudere gli occhi, porre entrambe le mani sull'addome, respirare profondamente e lentamente, percependo con le mani la pancia che si gonfia e si sgonfia. Dopo qualche minuto ci si sentirà in uno stato di profondo rilassamento psico-fisico, con attività cerebrale delle onde alfa (tipiche della veglia ad occhi chiusi e degli istanti precedenti l'addormentamento).

2. Focalizzare l’attenzione sul respiro ed rilassamento, lasciando fluire i pensieri. Dopo una decina di respirazioni, espandere l’attenzione dall'addome a tutto il corpo, percependo se si stesse respirando con tutto il corpo, e come se ogni cellula stesse respirando.

3. Visualizzare mentalmente immagini sempre più nitide e dettagliate del corpo in buona salute, sommerso di luce bianca vitale, che ripulisce dal corpo la malattia rappresentata da macchie e particelle scure.

4. Evocare e lasciarsi coinvolgere totalmente da sensazioni ed emozioni positive.

5. Terminate la seduta premendo leggermente con entrambe le mani tra lo sterno e la tiroide, dove risiede la ghiandola timo; la pressione non deve essere invasiva ed oppressiva, ma dolce finché la parte diventa più morbida. Poi, iniziate a dare una serie di colpetti con le dita respirando e gonfiando il petto, e nella respirazione successiva la pancia, e così via. Questo esercizio stimola la ghiandola endocrina timo ad attivarsi e nel contempo permette la secrezione di sostanze neuro-endocrine. Tali sostanze sono intercalate nel complesso meccanismo dell'autoguarigione, La PNEI dimostra come il sistema nervoso, immunitario ed endocrino siano profondamente interconnessi.

Ma cosa succede se non ho nessun problema di salute? Anche quando si gode di perfetta salute, si può ricorrere a questa tecnica per rendere il tuo organismo più responsivo, migliorando la prestazione fisica e quella mentale.

Platone affermava che non è possibile guarire solo il corpo indipendentemente dalla dallo stato della mente e dell’anima; Eraclito sosteneva che l’armonia intrinseca è più forte di quella manifesta. Dottor Angioni ricorda "Mai dimenticare che in ogni processo di guarigione, il merito è primariamente della natura e della capacità innata di autoguarigione che ognuno possiede dentro di sé; ciò che permetto nei miei trattamenti di terapia di medicina osteopatica è ripristinare, regolarizzare ed indirizzare in modo appropriato, corretto e specifico questo processo naturale di guarigione".

Il prossimo post di Dottor Angioni Giuseppe, sarà dedicato al complesso sistema PNEI, con evidenzia dell'importanza fondamentale nel meccanismo di autoguarigione del corpo, aspetto fondamentale della conservazione della specie.

303 visualizzazioni5 commenti

Dottor Angioni Giuseppe

Via Pontida, 47 - Cagliari

3701302646

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon